Discussion:
Internet, agenzie di viaggi e tour operator... :-)
(troppo vecchio per rispondere)
Bnx
2007-10-01 06:06:54 UTC
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima risorsa,
anche dal punto di vista dei viaggi, sia per le pratiche ed utili
informazioni facilmente reperibili in rete, che per la pura organizzazione e
prenotazione del viaggio stesso.

Stando comodamente seduti sulla propria poltrona, si può infatti
tranquillamente prenotare il proprio viaggio nei minimi dettagli.

Personalmente mi servo da oltre una quindicina di anni della stessa agenzia
di viaggi per la prenotazione ed emissione dei biglietti aerei, ad eccezione
delle tratte coperte dalle compagnie low cost.

Discorso inverso, invece, per i tour operator italiani, da cui ho sempre
acquistato pochissimi servizi (meno che mai negli ultimi anni)
preferendogli sovente al bisogno i tour operator con sede nel paese in cui
intendo viaggiare, da cui ho spesso trovato convenienza, non intesa
unicamente quanto risparmio economico, ma, anche e soprattutto come
qualità dei servizi.
L'ho fatto in passato, quando non c'era internet, e continuo a farlo oggi,
con maggiore semplicità e praticità grazie all'utilizzo del suddetto mezzo.

In linea di massima, malgrado negli ultimi viaggi ho comodamente tutto
organizzato e prenotato (biglietti aerei a parte) dalla mia scrivania, ed ho
quasi sempre viaggiato anche in passato con il cosiddetto "fai da te", non
ho preclusioni nell'utilizzo dei tour operator, in particolar modo per
quelli locali, che ho utilizzato quando ho avuto bisogno di effettuare
determinate prenotazioni che non potevo gestire in proprio, qualche tour
difficilmente realizzabile da solo, od ancora per una mera convenienza
economica. Il tutto, ovviamente dipende da mille fattori, compreso il paese
in cui si intende viaggiare, poiché se è chiaro che con due click mi prenoto
una settimana a Parigi, è altrettanto lampante che un tour in Uganda, ad
esempio, necessiterà di qualche attenzione in più e, molto probabilmente,
anche dell'aiuto e del supporto di qualche valida e seria compagnia locale.

Preferisco in sostanza prenotarmi tutto per mio conto nella maggior parte
dei casi, ma all'occorrenza non disdegno l'utilizzo di qualche tour
operator locale.

Comunque internet ha davvero semplificato le possibilità di gestirsi in toto
una vacanza esulando dal classico iter < agenzia di viaggi - tour operator >
e mi domando di conseguenza, aldilà delle mie abitudini che ho sopra
esposto, quale sia il ruolo attuale delle nostrane agenzie di viaggi e dei
tour operator ad esse collegate nel moderno mondo legato ai viaggi.

Mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero in genere sul modo di
prenotazione, se avete dei preconcetti verso il fai da te o viceversa,
e sapere dunque come organizzate i vostri viaggi, ovvero se
prenotate tutto per conto vostro o vi servite dell'ausilio di qualche
agenzia di viaggi o tour operator italiani piuttosto che stranieri.

Il tutto, come sempre, esclusivamente mirato ad un confronto tra persone che
hanno in comune la bellissima passione per i viaggi.

Grazie,

Bnx
----------------------------------------------
www.bnx.it
- Racconti e foto dei miei viaggi -
----------------------------------------------
a***@gmail.com
2007-10-01 07:55:15 UTC
Post by Bnx
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima risorsa,
anche dal punto di vista dei viaggi, sia per le pratiche ed utili
informazioni facilmente reperibili in rete, che per la pura organizzazione e
prenotazione del viaggio stesso.
CUT

Ciao Bnx,
prima di diventare mamma i viaggi me li organizzavo da me. Avevo sia
il tempo che la voglia di cercare le info da sola e se proprio proprio
si perdeva la coincidenza di treno o aereo come adulti ce la cavevamo
in ogni caso:+) Adesso di bimbi ne ho 3, in etá tra i 7 e i 2,5. Giá
il semplice fatto di fare i bagagli é un'impresa che ha bisogno di una
solida "pianificazione" e quindi per me in questo momento é piú facile
prendere un catalogo di agenzia e prenotare tramite quella. Per me il
vantaggio sta nella comoditá di avere un pacchetto pronto che offre un
certo livello di qualitá "garantito" (almeno fino ad ora cosí é stata
la mia esperienza personale). Tieni presente che molte agenzie (almeno
qui in Olanda dove io vivo) stanno creando pacchetti sempre piú
"personalizzabili". Certo hanno un loro costo, ma in questo momento
sono disposta a pagare il "di piú" in cambio della comoditá di dover
solo scegliere la meta ed il tipo di viaggio. Quando i bimbi saranno
piú grandicelli le esigenze di noi tutti probabilmente cambieranno e
si potrá di nuovo pensare a viaggi "avventurosi" e "fai da te":+))

Saluti Axon
Bnx
2007-10-01 09:18:17 UTC
Post by a***@gmail.com
Quando i bimbi saranno
piú grandicelli le esigenze di noi tutti probabilmente cambieranno e
si potrá di nuovo pensare a viaggi "avventurosi" e "fai da te":+))
:-)))

Thanks,

Bnx

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Ranablu
2007-10-01 09:44:35 UTC
Anch'io biglietti aerei in agenzia (è decisamente più comodo...prenoto 6-8
mesi prima, se succede qualcosa disdico senza spendere un euro, altrimenti
li pago solo 1 mese prima) tutto il resto fai da te, al massimo qualche
lastminute.

Fra l'altro agenzie e TO mi lasciano sempre più perplessa: ho dovuto dare
una mano ai miei per trovare una vacanza a metà ottobre, han scelto un
villaggio a Capo Verde in all inclusive, villaggio italiano di noto TO.
Ricerche condotte oltre un mese e mezzo prima della partenza (quindi non si
tratta di sconti lastminute):
Prezzo da catalogo x 2 persone oltre 2250 euro (+ probabilmente le
aggiunte: iscrizione assicuzazione, carburante....)
Agenzia in franchising x 2 1690 prezzo finito
Mia agenzia di fiducia x 2 persone1560 prezzo finito e comprensivo di
trasferimento casa-aeroporto!
...Ci sarebbe stata anche la quarta possibilità: ipermercato comunista x 2
persone erano circa 1400, ma se non raggiungevano un minimo numero di
partecipanti il viaggio veniva annullato...quindi scartato
Ora capisco che strutture diverse o date diverse possano avere prezzi
diversi, ma la stessa struttura nella stessa data acquistata nello stesso
periodo avere 700 euro (ma forse anche più) di differenza solo perchè un
agente si limita a rivendere da catalogo e l'altro (ben più bravo) si
"sbatte" di più a contrattare mi lascia molto perplessa su quanto ci
guadagni il TO.

Silvia
Bnx
2007-10-01 10:46:57 UTC
Post by Ranablu
Ora capisco che strutture diverse o date diverse possano avere prezzi
diversi, ma la stessa struttura nella stessa data acquistata nello stesso
periodo avere 700 euro (ma forse anche più) di differenza solo perchè un
agente si limita a rivendere da catalogo e l'altro (ben più bravo) si
"sbatte" di più a contrattare mi lascia molto perplessa su quanto ci
guadagni il TO.
Certo che è davvero sconcertante, però non farei di tutta un'erba un fascio,
nel senso che a volte si può decisamente anche risparmiare.
Però, il caso da te indicato ha davvero dell'allucinante... :-(((

Bnx

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
alberto
2007-10-01 12:40:46 UTC
Post by Ranablu
Ora capisco che strutture diverse o date diverse possano avere prezzi
diversi, ma la stessa struttura nella stessa data acquistata nello stesso
periodo avere 700 euro (ma forse anche più) di differenza solo perchè un
agente si limita a rivendere da catalogo e l'altro (ben più bravo) si
"sbatte" di più a contrattare mi lascia molto perplessa su quanto ci
guadagni il TO.
Silvia
Scusa ma la struttura di mercato è appunto questa, per ogni prodotto.
Se vai in un centro commerciale e ti limiti ai prezzi dei televisori
ne hai una dimostrazione ben precisa.
In una agenzia tu hai poche possibilità . La prima è avere prezzi
agevolati, quindi uno sconto maggiore sul listino, e ti metti nella
condizione di quella agenzia in franchising che citi. La seconda di
lavorare con cosiddette quote nette, quindi agente che acquista a
prezzo fisso e poi ricarica, che vedo nella tua agenzia di fiducia.
Pur di vendere hanno tenuto i m argini bassi, tieni presente che il
margine medio di un agente è 8 perc cento quindi non bisogna
aspettarsi miracoli.
Questi avvengono quando i TO hanno bisogno di svendere, e li succede
di tutto appunto come con i televisori, come con le scarpe che fino a
fine giugno costavano 100 e poi dal 1 lulgio solo 70 ecc.
Io ho l'hobby della subacquea e ho acquistato nel 2002 un Suunto
Stinger che è un computerino per immersioni, in estremo oriente. In
Italia questo prodotto finlandese costava 900 euro di listino, il mio
fornitore di fiducia me lo lasciava a 820, l'ho comperato a 450
dollari. Che si dovrebbe pensare ? Lo stesso che pensa un italiano
quando va in una agenzia viaggi tedesca o inglese, dove si riesce a
risparmiare molto naturalmente a prezzo di qualche secondaria
scomodità.

Al
CapoTreeboo
2007-10-01 16:00:40 UTC
Post by Ranablu
Anch'io biglietti aerei in agenzia (è decisamente più comodo...prenoto 6-8
mesi prima, se succede qualcosa disdico senza spendere un euro, altrimenti
li pago solo 1 mese prima) tutto il resto fai da te, al massimo qualche
lastminute.
Fra l'altro agenzie e TO mi lasciano sempre più perplessa: ho dovuto dare
una mano ai miei per trovare una vacanza a metà ottobre, han scelto un
villaggio a Capo Verde in all inclusive, villaggio italiano di noto TO.
Ricerche condotte oltre un mese e mezzo prima della partenza (quindi non si
Prezzo da catalogo x 2 persone oltre 2250 euro (+ probabilmente le
aggiunte: iscrizione assicuzazione, carburante....)
Agenzia in franchising x 2 1690 prezzo finito
Mia agenzia di fiducia x 2 persone1560 prezzo finito e comprensivo di
trasferimento casa-aeroporto!
...Ci sarebbe stata anche la quarta possibilità: ipermercato comunista x 2
persone erano circa 1400, ma se non raggiungevano un minimo numero di
partecipanti il viaggio veniva annullato...quindi scartato
Ora capisco che strutture diverse o date diverse possano avere prezzi
diversi, ma la stessa struttura nella stessa data acquistata nello stesso
periodo avere 700 euro (ma forse anche più) di differenza solo perchè un
agente si limita a rivendere da catalogo e l'altro (ben più bravo) si
"sbatte" di più a contrattare mi lascia molto perplessa su quanto ci
guadagni il TO.
Silvia
Hai proprio ragione! Dipende dal rapporto che ciascuna agenzia di
viaggio ha con quel TO:
Infatti se entri in un'agenzia e chiedi di partire per una
destinazione "X", il banconista/commesso ti proporrà in prima battuta
il pacchetto di viaggio del TO con il quale ha un agreement
commerciale di un certo rilievo, e quindi piu guadagno.
Se invece entri e chiedi di partire per la destinazione "X" con il TO
"Y" in una data specifica, se sei fortunata ad essere entrata
nell'agenzia giusta (di cui sopra) allora rischi di avere un buon
trattamento...se no ti becchi i 700 euro di differenza per lo stesso
pacchetto, nella stessa data...stesso tutto!!!!
Tieni conto che ciascuna agenzia di viaggio, per sopravvivere
marginalizza sui prezzi da catalogo dal 8 (la piu scarsa... riferita
al giro di affari per ciascun TO) al 14% (la MEGASUPERULTRA!!!!), per
arrivare anche al 20-25% su alcune date di partenza per le quali SOLO
ALCUNE ADV ottengono delle tariffe denominate "nette". forse nel tuo
caso, vista la differenza (700 euri, che non sono bruscolini) l'ADV
piu scarsa NON AVEVA LA QUOTA NETTA, quindi non era una ADV di
primordine per quel TO, ....l'ultima si!
...e poiu mi dicono che gli agenti di viaggio FANNO I CONSULENTI!!!!
Ma va la.....!!!!


CapoTreeboo

Su www.treeboo.it creiamo gruppi di acquisto sui viaggi...piu siamo
meno paghiamo!
Albertuan ® au travail
2007-10-01 16:17:12 UTC
Scriveva CapoTreeboo lunedì, 01/10/2007:

Imparare a quotare è uno sforzo troppo grande eh?
Post by CapoTreeboo
Tieni conto che ciascuna agenzia di viaggio, per sopravvivere
marginalizza sui prezzi da catalogo dal 8 (la piu scarsa... riferita
al giro di affari per ciascun TO) al 14% (la MEGASUPERULTRA!!!!), per
arrivare anche al 20-25%
Io per meno manco mi muovo dall'ufficio... lo ridico per la milionesima
volta: personalmente non uso i servizi di agenzia, preferisco
arrangiarmi, mi diverto di più, spacco meno le balle, ecc..., ma
continuo a non capire perchè volete che 'sta gente lavori gratis! :O)
--
A1 ®

Se potrei, ucciderebbi ki massacra la ns lengua: siamo mika in chat!!
alberto
2007-10-01 18:05:16 UTC
Post by CapoTreeboo
...e poiu mi dicono che gli agenti di viaggio FANNO I CONSULENTI!!!!
Ma va la.....!!!!
CapoTreeboo
Suwww.treeboo.itcreiamo gruppi di acquisto sui viaggi...piu siamo
meno paghiamo!- Nascondi testo tra virgolette -
Darti dello stupido è offendere la categoria. Prima di parlare
informati. Il fatto che tu abbia messo in piedi quello scherzo di sito
on line non ti da il diritto di dare patenti a nessuno. Io sono un
agente di viaggi, ho una laurea in scienze politiche ed un dottorato
in statistica. Parlo fluentemente quattro lingue, mi piace viaggiare e
ho visitato 71 paesi di questa terra. Sono consulente , perchè spiego
a persone che sono parte del mio giro di affari come avere il meglio
con i soldi che vorrebbero spendere con cognizione di causa, con base
culturale, con il supporto di una esperienza molto lunga raggiunta a
mie spese. Li consiglio sulle mete che interessano, con calma,
competenza, senza l'assillo del dover vendere e senza dover andare
nelle discoteche a fare figure meschine. Sono una persona seria, do
lavoro a dieci persone e non mi permetto di giudicare nessuno se so di
non sapere.
Fin tanto che continuerai a millantare risparmi che in realtà non
esistono dimostrerai che sei solamente in mala fede. Ti ho già scritto
in passato dandoti il beneficio della verifica. Ho visto le tue
offerte, ben oltre ciò che si riesce ad ottenere senza iscriversi in
una strana comune di acquisto come la chiami. Ti chiedo di tacere
almeno per non continuare a fare figure, comunque di non tirare in
ballo figure professionali del cui impegno non hai neanche idea.

Ti saluterei come Grillo ma sono legato a forme di educazione
restrittiva

Al
Albertuan ® au travail
2007-10-01 18:25:36 UTC
Post by alberto
Post by CapoTreeboo
...e poiu mi dicono che gli agenti di viaggio FANNO I CONSULENTI!!!!
Ma va la.....!!!!
CapoTreeboo
Suwww.treeboo.itcreiamo gruppi di acquisto sui viaggi...piu siamo
meno paghiamo!- Nascondi testo tra virgolette -
Darti dello stupido è offendere la categoria.
rofl rofl
Post by alberto
Prima di parlare
informati. Il fatto che tu abbia messo in piedi quello scherzo di
sito on line non ti da il diritto di dare patenti a nessuno.
Quello scherzo di sito che, a guardar bene, è messo su da una compagnia
telefonica........ e già la cosa mi fa frullar le balle.
Post by alberto
Ti saluterei come Grillo ma sono legato a forme di educazione
restrittiva
Io no, e se vuoi lo faccio io: il tizio l'avrei mandato affanculo dalla
sua prima apparizione sul ng. >:|
--
A1 ®

Se potrei, ucciderebbi ki massacra la ns lengua: siamo mika in chat!!
Albertuan ® au travail
2007-10-01 18:36:54 UTC
Post by Albertuan ® au travail
Quello scherzo di sito che, a guardar bene, è messo su da una
compagnia telefonica........ e già la cosa mi fa frullar le balle.
Vigliacca miseria se lo trovo, ma giuro di aver visto, a suo tempo, un
collegamento fra il sito del cosotribu' e di 3 la compagnia
telefonica... ho anche pensato "ma che czz di gioco di parole del czz".
Vabbe', me lo saro' sognato, ma comunque treeboo mi irrita lo stesso,
ecco :-(
--
A1 ® (Promoter NNT)

se sbavi dalla voglia di scrivermi scarabocchia cosi':
sordi_[underscore](at)libero.it

DISCLAIMER - Lo scrivente non ha esperienza pratica di viaggi, vacanze
o spostamenti oltre il raggio di 100 km da casa sua, non ha mai preso
un aereo, in treno sbaglia sempre il binario di partenza e si perde
regolarmente a Bologna.
In base a quanto sopra dichiarato, QUALSIASI informazione da lui data
su mete piu' o meno esotiche, informazioni su popolazioni lontane,
notize e/o avvertimenti riguardanti oscure religioni sono da intendersi
come TOTALMENTE INVENTATE.
Qualsiasi attinenza con la realta' dei fatti quindi è puramente
casuale.
CapoTreeboo
2007-10-01 21:11:41 UTC
On 1 Ott, 20:36, Albertuan ® au travail
Post by Albertuan ® au travail
Post by Albertuan ® au travail
Quello scherzo di sito che, a guardar bene, è messo su da una
compagnia telefonica........ e già la cosa mi fa frullar le balle.
Vigliacca miseria se lo trovo, ma giuro di aver visto, a suo tempo, un
collegamento fra il sito del cosotribu' e di 3 la compagnia
telefonica... ho anche pensato "ma che czz di gioco di parole del czz".
Vabbe', me lo saro' sognato, ma comunque treeboo mi irrita lo stesso,
ecco :-(
--
A1 ® (Promoter NNT)
sordi_[underscore](at)libero.it
DISCLAIMER - Lo scrivente non ha esperienza pratica di viaggi, vacanze
o spostamenti oltre il raggio di 100 km da casa sua, non ha mai preso
un aereo, in treno sbaglia sempre il binario di partenza e si perde
regolarmente a Bologna.
In base a quanto sopra dichiarato, QUALSIASI informazione da lui data
su mete piu' o meno esotiche, informazioni su popolazioni lontane,
notize e/o avvertimenti riguardanti oscure religioni sono da intendersi
come TOTALMENTE INVENTATE.
Qualsiasi attinenza con la realta' dei fatti quindi è puramente
casuale.
Guarda se ti irrita, ho una cura infallibile... non ne parlare più!
Magari potresti guarire...chi lo sa, anche in casi estremi come il tuo
si trova una cura.

Non ti arrabbiare...

P.S.
NO, no non te lo sei sognato! Se vuoi il link al quale facevi
riferimento tu te lo posso anche mandare...ma non vorei aggravare la
tua situiazione di salute già cosi cagionevole.
Vanes
2007-10-01 21:21:31 UTC
Post by CapoTreeboo
On 1 Ott, 20:36, Albertuan ® au travail
Post by CapoTreeboo
NO, no non te lo sei sognato! Se vuoi il link al quale facevi
riferimento tu te lo posso anche mandare...ma non vorei aggravare la
tua situiazione di salute già cosi cagionevole.
Ehm di solito gli spammer sono messi molto peggio.....
Albertuan ® au travail
2007-10-02 05:00:39 UTC
CapoTreeboo ci ha detto :

Imparare a quotare proprio ti schifa eh?
Post by CapoTreeboo
P.S.
NO, no non te lo sei sognato! Se vuoi il link al quale facevi
riferimento tu te lo posso anche mandare...ma non vorei aggravare la
tua situiazione di salute già cosi cagionevole.
Ah si si, l'ho visto... bello il giochino di parole fra tre (three) ed
il vostro czz di albero (tree): a voler essere sospettosi, si potrebbe
subodorare un accordo.
--
A1 ®

Se non resisti all'insana voglia di intasarmi la posta
scarabocchia a1(chiocciola)ihv[punto]it

"Nessuno siam perfetti, ciascuno abbiamo i suoi difetti"
CapoTreeboo
2007-10-01 21:06:24 UTC
Post by alberto
Post by CapoTreeboo
...e poiu mi dicono che gli agenti di viaggio FANNO I CONSULENTI!!!!
Ma va la.....!!!!
CapoTreeboo
Suwww.treeboo.itcreiamogruppi di acquisto sui viaggi...piu siamo
meno paghiamo!- Nascondi testo tra virgolette -
Darti dello stupido è offendere la categoria. Prima di parlare
informati. Il fatto che tu abbia messo in piedi quello scherzo di sito
on line non ti da il diritto di dare patenti a nessuno. Io sono un
agente di viaggi, ho una laurea in scienze politiche ed un dottorato
in statistica. Parlo fluentemente quattro lingue, mi piace viaggiare e
ho visitato 71 paesi di questa terra. Sono consulente , perchè spiego
a persone che sono parte del mio giro di affari come avere il meglio
con i soldi che vorrebbero spendere con cognizione di causa, con base
culturale, con il supporto di una esperienza molto lunga raggiunta a
mie spese. Li consiglio sulle mete che interessano, con calma,
competenza, senza l'assillo del dover vendere e senza dover andare
nelle discoteche a fare figure meschine. Sono una persona seria, do
lavoro a dieci persone e non mi permetto di giudicare nessuno se so di
non sapere.
Fin tanto che continuerai a millantare risparmi che in realtà non
esistono dimostrerai che sei solamente in mala fede. Ti ho già scritto
in passato dandoti il beneficio della verifica. Ho visto le tue
offerte, ben oltre ciò che si riesce ad ottenere senza iscriversi in
una strana comune di acquisto come la chiami. Ti chiedo di tacere
almeno per non continuare a fare figure, comunque di non tirare in
ballo figure professionali del cui impegno non hai neanche idea.
Ti saluterei come Grillo ma sono legato a forme di educazione
restrittiva
Al
Carissimo amico,
leggo sempre con piacere i tuoi post, se non altro per costatare che
ogni volta, nonostante cio che viene descritto in decine di
discussioni di questo NG, tu e tanti altri Agenti di viaggio (nota la
A maiuscola) viviviate in un mondo tutto vostro, fatto di clienti (i
vostri, sempre e solo i vostri!) che sono super seguiti, coccolati e
consigliati dalla vostra professionalità. Non lo metto in dubbio (fino
a prova contraria, naturalmente...) ma esempi come quello di Ranablu
sono enblematici e sono inequivocabilmente la cartina tornasole della
REALE SITUAZIONE della professionalita delle persone che lavorano
nelle agenzie di viaggio (nota la "a" minuscola).
Anche se tu come altri, che sai 4 lingue, che hai visitato 71 paesi,
che hai 2 lauree e bla,bla,bla.... non ti sei ancora reso conto (o ti
fingi tale) che il mercato delle vacanze è cambiato, che sono sempre
realtà come Bluvacanze e company a dettare legge, che le realtà come
la tua sono sempre piu di nicchia e che lo saranno sempre di piu
perchè il mercato si è purtoppo appiattito e tu sei un consulente e
non un venditore di pacchetti di viaggio.
Ma avete mai provato ad andare in una qualsiasi agenzia di viaggio
(oltre la vostra, naturalmente ) per vedere che cosa succede?
Personale assolutamente inaffidabile che non ha padronanza delle
informazioni e della materia, che vende solo con i fax delle offerte e
neanche conoscendo il catalogo del piu scarso dei TO. Ma allora se so
gia che cosa acquistare, perchè dovrei venire nella tua Agenzia
(sempre la "A" maiuscola) per pagare di piu un qualcosa che ho a molto
meno, in quanto la vendita di un pacchetto di viaggio Alpitour NON
NECESSITA DELLA TUA CONSULENZA? Quando avro bisogno del pacchetto di
viaggio in una destinazione particolare a "la carte" allora mi
avvalerò della tua alta professionalità ed allora "con calma" mi
spegherai perche è meglio acquistare la consulenza da te epr il mio
viaggio.
All'interno del vastissimo mercato turistico esistono varie realtà di
cui quello consulenziale "tailor made" è solo un piccola parte.
Ma in che mondo vivete?
Continuare ad autocelebrarsi non risolve sicuramente la situazione.
Possibile che tutti voi, agenzie di "serie A" vi ostiniate a dire che
un pacchetto di viaggio Alpitour o di qualsiasi altro TO, acquistato
da voi ABBIA UN VALORE IN PIU RISPETTO AD UNO ACQUISTATO IN UNA ADV
BLUVACANZE? (tanto per fare sempre gli stessi nomi).


Per quanto riguarda il mio "scherzo di sito", ti ho gia risposto piu
volte .. e non mi dilungo qui perche mi sembrava che l'oggetto della
discussione fosse un'altro; NON SEI OBBLIGATO A VENIRCI ... ! Stà di
fatto che noi ci siamo ancora nonostante le tue apocalitticche
previsioni di qualche mese fa, anzi come avrai potuto constatare
sempre piu partner di altri settori ci danno fiducia e molto presto se
vorrai ne sentirai molte altre...
Anzi, visto che sei di Milano, perche non vieni a teatro "sfruttando"
i nostri gruppi di acquisto che come per i viaggi abbiamo creato per
gli spettacoli del Teatro Smeraldo? ...o pensi che sia necessaria una
consulenza anche per quello?

...e lascia stare Grillo... fosre, visto che noi utilizziamo il web e
non abbiamo paura delle critiche delle persone che usano i nostri
servizi per poter essere smentiti (fino ad ora mai successo), potrebbe
essere dalla nostra parte.

Non ti arrabbiare...

CapoTreeboo
nb
2007-10-01 19:46:31 UTC
CapoTreeboo scrisse:
cut
...
Post by CapoTreeboo
Ma va la.....!!!!
Ma va a ***@g...! Hai dimostrato che non capisci di viaggi (secondo te
sono solo quelli da catalogo dei TO) e suppongo anche di molte altre
cose, continui a spammare su questo newsgroup il tuo sito di m.... per
vendere delle me... di viaggi che si trovano con sconti maggiori in
qualsiasi altro sito e in qualsiasi agenzia, anche nella peggiore.
E proponete pure palestre da fighetti e concorsi telefonici...
Mi fa più ***@g... ancora il fatto che abbiate definito "etica" la vostra
associazione. E scriverò a quelli che avete inserito nelle vostre
"iniziative sociali" (Amref, ACRA e Medici senza frontiere) chiedendo
come mai sono d'accordo a farsi pubblicizzare in siti come il vostro e
se avete veramente il loro supporto, perché a questo punto mi hai fatto
venire pure sto dubbio.
:-(
nb, PdF più che mai.
--
"Maja, bef e caga, e lasa che la vaga"

informazioni e links per viaggiare:
http://www.ihv.it/viaggi.htm
easysmile
2007-10-01 19:48:22 UTC
Post by nb
nb, PdF più che mai.
guarda che dopo i 50 le arterie si irrigidiscono e bisogna stare
attenti
:-DDDDD

Easy!
nb
2007-10-01 21:47:28 UTC
Post by easysmile
Post by nb
nb, PdF più che mai.
guarda che dopo i 50 le arterie si irrigidiscono e bisogna stare
attenti
Attenti a che ?
Attenti all'acqua calda e ai capotribu' che non hanno ancora capito che
è già stata inventata ?
:-D
ciao
nb, che agenti di viaggio come alberto era convinto fossero estinti e
che li metterebbe nelle specie da proteggere...

P.S. invece di T.O. qualcuno valido ce n'e' ancora, ma non bazzica
questo NG... tiè!!!!!!!!! :-DDDDDDD
--
"Maja, bef e caga, e lasa che la vaga"

informazioni e links per viaggiare:
http://www.ihv.it/viaggi.htm
CapoTreeboo
2007-10-01 21:28:31 UTC
Post by nb
cut
...
Post by CapoTreeboo
Ma va la.....!!!!
sono solo quelli da catalogo dei TO) e suppongo anche di molte altre
cose, continui a spammare su questo newsgroup il tuo sito di m.... per
vendere delle me... di viaggi che si trovano con sconti maggiori in
qualsiasi altro sito e in qualsiasi agenzia, anche nella peggiore.
E proponete pure palestre da fighetti e concorsi telefonici...
associazione. E scriverò a quelli che avete inserito nelle vostre
"iniziative sociali" (Amref, ACRA e Medici senza frontiere) chiedendo
come mai sono d'accordo a farsi pubblicizzare in siti come il vostro e
se avete veramente il loro supporto, perché a questo punto mi hai fatto
venire pure sto dubbio.
:-(
nb, PdF più che mai.
--
"Maja, bef e caga, e lasa che la vaga"
informazioni e links per viaggiare:http://www.ihv.it/viaggi.htm
Caro amico (o quanto tale),
direi che nel tuo messaggio hai espresso i tuoi concetti in un modo
serio e pacato, tanto che si fa leggere con piacere.
Pertanto non mi dilungo sugli argomenti trattati perchè gia
esaurientemente discussi in altri luoghi e poco inerenti all'argomento
della presente discussione, ma ti invito caldamente a contattare
direttamente tutte le associazioni di cui accenni nel tuo messaggio e
ti prego poi di darne visione a tutti.

Non ti arrabbiare....
alberto
2007-10-01 12:26:19 UTC
Post by Bnx
Comunque internet ha davvero semplificato le possibilità di gestirsi in toto
una vacanza esulando dal classico iter < agenzia di viaggi - tour operator >
e mi domando di conseguenza, aldilà delle mie abitudini che ho sopra
esposto, quale sia il ruolo attuale delle nostrane agenzie di viaggi e dei
tour operator ad esse collegate nel moderno mondo legato ai viaggi.
Mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero in genere sul modo di
prenotazione, se avete dei preconcetti verso il fai da te o viceversa,
e sapere dunque come organizzate i vostri viaggi, ovvero se
prenotate tutto per conto vostro o vi servite dell'ausilio di qualche
agenzia di viaggi o tour operator italiani piuttosto che stranieri.
Ti rispondo da agente di viaggi. Senza dubbio internet ha aperto una
modalità ulteriore di prenotazione o di programmazione dei viaggi.
Osservo i seguenti fatti :

- solamente una parte di clientela è disposta a fidarsi completamente
della prenotazione on line. M;i spiego, il low cost da poche decine di
euro si può rischiare, un po più difficilmente si mette in gioco il
volo intercontinentale con cifre più cospicue. Stessa cosa per un paio
di giorni in alberghi, la settimana o due in qualche resort, dove il
pagamento è comunque subordinato ad una guarantee policy coperta da
carta di credito crea molte perplessità e reistenze.
Non fare caso al tuo vissuto personale, io mi richiamo alla massa di
transazioni che vedo, alle statistiche di settore cui attingo a mezzo
stampa specializzata oppure associazione, al mio volume di affari che,
nonostante internet mi preme sottolineare, è in crescita dal 2002.

- Non tutte le destinazioni sono agevolmente raggiungibili con
prenotazioni on line. Molte sono ancora legate a tour operator
specializzati (voli charter..) oppure a località presiedute da TO
(Maldive). In molti casi acquistare il solo volo e in loco un albergo
o arrangiarsi è più costoso di un pacchetto.

- La clientela che si serve di internet ha due cose che sono poco
diffuse fra la popolazione normale : tempo e passione, oppure
disponibilità a ricercare e conoscenza. Ecco perchè, parliamo di paesi
EU maggiormente abituati al traffico on line, in Germania nonostante
la propensione a viaggiare maggiormente nel corso dell'anno grazie a
vacanze distribuite su un periodo quasi annuale, i clienti ripetitivi
di siti on line (fonti Opodo...) sono il 12 % del fatturato
turistico.

- I last minute che dovevano soppiantare le abitudini di acquisto
della clientela sono stati oramai relegati a richiami per allodole (o
polli...). Tutti gli operatori, pur usando ancora la denominazione
last minute, si premurano di farti acquistare con notevole anticipo a
prezzi allettanti.

- Questa tendenza ha favorito anche il ritorno (per ora annunciato)
del regime commissionabile delle compagnie aeree. Cosa vuol dire?
Significa che senza l'agenzia che svolge consulenza oppure
semplicemente azione di vendita diretta le varie companies si sono
accorte che lasciando al semplice arbitrio ( o scelta ) del cliente il
volo si corre il rischio di polverizzare il mercato. Di perderne il
controllo e quindi di dover scadere in promozioni sempre più folli.
Il segnale di raggiungimento del fondo del barile lo hanno dato le
principali low cost da quando fanno pagare il bagaglio, il check in
preferenziale e così via. Da quando si riescono anche ad avere voli di
linea a prezzi ragionevoli (settimana scorsa un MXP-CDG_PPT ar
Malpensa/Parigi/Papeete a E 1238,-- in economy con Air France).

Detto questo sono sicuro che una parte di clientela attenta, autonoma
e senza grosse implicazioni familiari o lavorative possa utilizzare
internet per programmarsi i viaggi.
Il grosso della clientela per incompetenza, per mancanza di fiducia (e
ne hanno ragione ancora..), per indisponibilità di tempo, di
manualità, e perchè hanno bisogno di sentirsi consigliare, di essere
certi che la loro benedetta vacanza sia effettivamente la migliore e
priva di rischi e a prezzi certi e non modificabili, insomma costoro
hanno bisogno di agenzie.
L'ho già ripetute alcune volte qui sul NG: agenzia in sè è un termine
vago. Si deve avere l'accortezza di scegliere il proprio fornitore,
come in tutte le cose, buono ed affidabile. Nel nostro mestiere ci
sono professioniosti buoni ma anche tanti ciarlatani, supponenti che
non sanno di cosa stanno parlando. Purtroppo se un cliente ignorante
incontra un agente simile siamo nel problema.

Utilizzare agenzie locali è un buon sistema se si conoscono. Se queste
agenzie hanno una legittimazione anche in termini assicurativi. Fin
tanto che tutto va bene ok, alla prima difficoltà sorgono i problemi,
e te lo dice uno che dal 1988 è in trincea con il proprio nome.
Ricordo netto di tre ragazze che sono andate in Kenia con il solo
volo. Hanno avuto un incidente stradale durante una escursione a
Tsavo, per fortuna i genitori si sono ricordati di me (non che sia
Nembo Kid..) ma in pochi giorni due erano già in Italia, altrimenti le
avrebbero lasciate alla loro mercè e a quella dela consolato.
Io utilizzo in alcuni paesi agenti che conosco personalmente e conj i
quali ho degli accordi. Allora funziona.

Se non ti è mai successo un overbooking, una mancata prenotazione in
qualche paese lontano, un imprevisto, allora sei stato decisamente
fortunato. Il compito di un buon agente è di farti andare in quel
paese alle migliori condizioni, in sicurezza e con la certezza di
trascorrere il tuo periodo di vacanze in serenità e con la certezza di
ritornare. Se ci pensi non è una responsabilità da poco e non tutti
sanno portarla o sono disponibili a farlo.

Oggi i pacchetti fissi li offre solamente Bluvacanze e organizzazioni
simili (vacanzifici..), un agente di solida esperienza è in grado di
farti arrivare, e tornare, ovunque a spese certe e con poche sorprese.
Il successo dei viaggi di lusso è eclatante. Chi può spendere, ed
evidentemente ve ne sono, ha aumentato del 29 % in un anno i propri
acquisti. Si tratta di vacanze di nicchia che stanno surclassando come
volumi quelle on line. Questa è la ragione per cui una buona agenzia
non si accorge che la clientela sta muovendosi da una parte all'altra.


Al
Bnx
2007-10-01 20:17:37 UTC
"alberto" <***@qsl.net> ha scritto:


Ciao Alberto,

innanzitutto grazie per il contributo.
Il fatto che tu sia un agente di viaggi, arricchisce senza dubbio il
confronto.
Post by alberto
Non fare caso al tuo vissuto personale, io mi richiamo alla massa di
transazioni che vedo, alle statistiche di settore cui attingo a mezzo
stampa specializzata oppure associazione, al mio volume di affari che,
nonostante internet mi preme sottolineare, è in crescita dal 2002.
Beh, buon per te ! :-))
Post by alberto
- Non tutte le destinazioni sono agevolmente raggiungibili con
prenotazioni on line. Molte sono ancora legate a tour operator
specializzati (voli charter..) oppure a località presiedute da TO
(Maldive). In molti casi acquistare il solo volo e in loco un albergo
o arrangiarsi è più costoso di un pacchetto.
Qui con me sfondi letteralmente una porta aperta, ed incollo di seguito
quanto scrissi in passato a proposito dei villaggi turistici e dei pacchetti
all inclusive:

<<riportando la mia esperienza, posso dire che sono stato sempre poco
incline ai villaggi turistici, soprattutto perche non mi piacciono
l'animazione, le serate a tema, ed il concetto di tutto organizzato in un
viaggio, pur rispettando le scelte altrui. Tuttavia, a Gennaio '99 sono
stato in un villaggio all inclusive di Zanzibar. Perche? Semplice, perche
volevo visitare da tempo quell'isola, ma disponevo di pochi giorni per
effettuare quel viaggio e, soprattutto, perche riscontrai delle notevoli
convenienze dal punto di vista economico e della durata dei voli. Quando
iniziai a pianificare il viaggio, mi accorsi infatti che non c'erano voli di
linea *diretti* dall'Italia per Zanzibar, ma occorreva necessariamente fare
almeno un paio di scali. I vari voli trovati duravano complessivamente dalle
15 alle 17 ore e costavano attorno al 1.500.000/1.700.000 delle ns. vecchie
lire, in gennaio. A quella cifra avrei dovuto aggiungere i costi per la
sistemazione in loco, nonche del mangiare. Bene, trovai un'offerta di poco
superiore alla cifra che avrei speso per il solo volo, la quale comprendeva
la sistemazione in un villaggio turistico "all inclusive", ed il volo
(charter) diretto da Roma, il quale impiegò solo sette ore per raggiungere
Zanzibar. Andai quindi a Zanzibar in un villaggio turistico, volando una
ventina di ore in meno tra andata e ritorno, dormendo in un bungalow dotato
di tutti i conforts, e mangiando divinamente, quasi spendendo quello che
avrei speso acquistando il semplice volo di linea. Appena messo piede sulla
spiaggia del villaggio sono stato avvicinato da dei ragazzi del posto, che
ovviamente stavano li ad adescare i turisti, ma con i quali entrai in
perfetta sintonia. Sono stato per quasi tutta la durata del soggiorno
assieme a loro e mi hanno portato ovunque, anche nella loro abitazione di
Stone Town, e posso asserire di aver vissuto alla grande l'isola. Spesso
uscivo la mattina e rientravo la sera, ignorando quindi l'animazione diurna
presente nel villaggio, ma non nascondo di aver goduto nel poter disporre
dell'aria condizionata in camera, o nel poter mangiare (se ne avevo voglia
dopo aver provato le pietanze locali di giorno) la sera uno squisito piatto
di lasagne.>>

Dopo aver riportato l'esperienza "zanzabarina", trovo giusto però anche
citare il cosiddetto rovescio della medaglia inerente la tua frase "Non
tutte le destinazioni sono agevolmente raggiungibili con
prenotazioni on line".
Sì, perché è anche vero che molte destinazioni facilmente prenotabili online
non sono però prenotabili tramite i tradizionali tour operator, e mi
riferisco in particolar modo a quei posti dove esistono strutture basilari
ed anche a volte spartane, che per ovvii motivi non vengono vendute alla
clientela.
Non sto scrivendo di località sconosciute in capo al mondo, quanto invece di
posti magari non raggiunti dal turismo di massa, malgrado si trovino
collocati in mete invece ad alto impatto turistico.
Esempio pratico: tutti i tour operator italiani mi vendono nel Quintana Roo
in Messico la località di Playa del Carmen, ma sostanzialmente nessuno mi
vende un posto come Xcalak, dove è cmq possibile dormire in comode e
confortevoli strutture con aria condizionata.
Tra i due posti, nemmeno a parlarne c'è l'abbisso e di questi esempi potrei
fartene a decine.
I motivi ovviamente sono palesi, ma ho voluto replicare a quanto hai scritto
circa il fatto che non tutte le destinazioni sono agevolmente raggiungibili
con prenotazioni on line.
Post by alberto
- La clientela che si serve di internet ha due cose che sono poco
diffuse fra la popolaz ione normale : tempo e passione, oppure
disponibilità a ricercare e conoscenza.
Sono d'accordo sulla passione, mentre sul concetto di tempo vedi cosa ho
scritto più sotto.
Post by alberto
Il grosso della clientela per incompetenza, per mancanza di fiducia (e
ne hanno ragione ancora..), per indisponibilità di tempo, di
manualità, e perchè hanno bisogno di sentirsi consigliare, di essere
certi che la loro benedetta vacanza sia effettivamente la migliore e
priva di rischi e a prezzi certi e non modificabili, insomma costoro
hanno bisogno di agenzie.
L'ho già ripetute alcune volte qui sul NG: agenzia in sè è un termine
vago. Si deve avere l'accortezza di scegliere il proprio fornitore,
come in tutte le cose, buono ed affidabile. Nel nostro mestiere ci
sono professioniosti buoni ma anche tanti ciarlatani, supponenti che
non sanno di cosa stanno parlando. Purtroppo se un cliente ignorante
incontra un agente simile siamo nel problema.
Però in questo noto una contraddizione di fondo, perché, se come scrivi, chi
secondo te usa internet dispone di tempo, è pur vero che quella fascia di
turisti che invece non hanno tempo per fare le proprie ricerche e prenotarsi
il viaggio, non hanno nemmeno il tempo per sondare l'affidabilità del
fornitore, spesso fidandosi dell'agenzia sotto casa, alla quale demandano il
tutto proprio perché non hanno tempo e perché si fidano di chi comunque ha
aperto un'attività commerciale.
In sostanza, chi non ha disponibilità per ricercare online, non ha nemmeno
la disponibilità nel fare le proprie ricerche sondando varie agenzie.
Post by alberto
Utilizzare agenzie locali è un buon sistema se si conoscono. Se queste
agenzie hanno una legittimazione anche in termini assicurativi.
Alberto, questo credo sia assodato.
Difficilmente chi effettua le proprie prenotazioni online si rivolge al
primo operatore che capita, così come altrettanto difficilmente non
stipulerà una buona polizza assicurativa.
Se poi vogliamo dirla fino in fondo, i tour operator locali sono gli stessi
a cui si rivolgono i tour operator italiani.


Ancora grazie del bel contributo alla discussione, ma mi spiace però
constatare che si siano un pochino alterati i toni della stessa.

Bnx
Kappas
2007-10-02 14:48:15 UTC
Post by alberto
In molti casi acquistare il solo volo e in loco un albergo
o arrangiarsi è più costoso di un pacchetto.
Condivido non tutto ma gran parte di quello che dice Alberto

Quoto, in maniera particolare, quanto riportato

Non scorderò mai il mio primo viaggio intercontinentale: ci siamo
trovati, quasi 30 anni fà, a BKK, in un hotel a 5 stelle di 1400
camere che, in mezza pensione, ci era costano - CON IL SUDDETTO
PACCHETTO ORGANIZZATO - meno di un terzo del suo prezzo teorico di
listino

Io ho imparato così, poi ognuno deve vedere in base alle sue
esperienze
brezza
2007-10-01 12:33:12 UTC
"Bnx" < ha scritto nel messaggio ...
Post by Bnx
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima risorsa,
anche dal punto di vista dei viaggi, sia per le pratiche ed utili
informazioni facilmente reperibili in rete, che per la pura organizzazione e
prenotazione del viaggio stesso........./cut/....
Condivido in generale il tuo preambolo. Per chiarire meglio la mia
posizione posso aggiungere che uso un mix di fai da te e di agenzia di
viaggi( e/o t.o.), a seconda evidentemente della destinazione e delle mie
presumibili capacità di adeguarmi ad ambienti non sempre facili...poi
dipende dal budget spendibile, dai giorni a disposizione e così via.
Come già scritto in una discussione di tempo fa, ho notato un peggioramento
qualitativo del servizio reso dalle agenzie,per lo meno delle ultime/ultima
alle quali mi sono rivolto. Ho notato che gli addetti sono diventati
sfogliatori/trici di cataloghi. Quanto vuol spendere?Dove vuol andare?Che
periodo? Vediamo: pag.39 di questo T.O., pag.57 di quest'altro.Vediamo se
c'è qualche offerta speciale sul computer.... in quest'ultimo caso siamo già
davanti ad un buon professionista :-)
Di recente ho tentato di acquistare 4 voli per Rodi in agenzia ed ho chiesto
( offrendomi di pagare ovviamente le spese telefoniche ecc.) di fissarmi due
camere a Rodi ( che non è un paesino da poco......). L'addetta è sbiancata,
i voli li trovo ma la camera no :-) E allora perchè devo servirmi di
un'agenzia? Ho fatto ( e farò sempre di più) da solo. Le agenzie
lavoreranno( ancora per quanto?) con i loro bravi cataloghi e le loro
superricche "liste di nozze"....
brezza.
----
www.alcuniscatti.blogspot.com
www.panoramio.com/user/447796
milanchamp
2007-10-01 13:37:00 UTC
Post by Bnx
Mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero in genere sul modo di
prenotazione, se avete dei preconcetti verso il fai da te o viceversa,
e sapere dunque come organizzate i vostri viaggi, ovvero se
prenotate tutto per conto vostro o vi servite dell'ausilio di qualche
agenzia di viaggi o tour operator italiani piuttosto che stranieri.
Da quando c'è internet, in agenzia non ci entro quasi più. Per i voli
mi affido alla backpackers che mi manda direttamente i tickets a casa,
oppure prenoto direttamente sui siti delle low cost e delle compagnie
aeree e delle generiche ricerche on line (cfr edreams, etc..). Per le
sistemazioni e tutto il resto, contatto direttamente gli hotel e le
pensioni oppure mi appoggio ai T.O. locali.
Sarò prevenuto, ma per me ormai agenzia viaggi è sinonimo di
superficialità e incompetenza (spesso) e costi alti (quasi sempre) e
non mi ci affiderei mai per prenotare un pacchetto volo+trasferimenti
+sistemazione senza prima aver verificato con attenzione che è
impossibile e/o poco conveniente fare da solo. Ciò che non si verifica
quasi mai, ad eccezione di rarissime località (forse Sharm è ancora
tra queste) e nel caso di qualche reale last minute (ancora più raro).
Mi chiedo sempre come facciano a sopravvivere e, soprattutto, a
proliferare visto che in giro ne vedo tantissime. Forse la risposta
corretta l'ha data l'agente di viaggio che ti ha appena risposto: c'è
ancora tanta gente che ha poco tempo, poca voglia e parecchio grano da
buttare via e quindi forse non spariranno mai (come mi sarei aspettato
dopo il boom della rete). Però l'idea di aprirne una che una volta
avevo in testa l'ho ormai accantonata: tutto sommato, mi pare ormai
un'imprenditoria molto rischiosa perchè internet rinmane un
concorrente troppo agguerrito.
SteveR
2007-10-01 15:51:36 UTC
Rispondo non tanto a te, che conoscendomi sai già le mie vicessitudini,
quanto agli altri.
Internet ha senz'altro migliorato di molto il modo di prenotare per quanto
riguarda la personalizzazione del viaggio sganciandomi dalla incompetenza
delle agenzie. Non sono uno di quelli che pensa che prenotando in agenzia si
spenda molto di più del "fai da te", anzi in alcuni casi l'agenzia può
persino spuntare sui voli un prezzo migliore, ma è la competenza e
l'arroganza e la rigidità delle stesse che mi preoccupa sempre di più.
Qualcuno si è chiesto: ma come fanno a campare ? ma campano eccome e meglio
di prima ! Campano con i mille foglietti, spesso specchietto per le
allodole, altre volte occasioni, appesi alle vetrate dei Last Minute di una
settimana, del turismo mordi e fuggi, del pacchetto superconfezionato, delle
formule economiche roulette, ecc cioè di offerte di viaggio semplici,
sbrigative e prive di problematiche...offerte di viaggio che si vendono come
il pane senza sbattersi e senza troppa pena...e se pure una va male e si
perde il cliente (che ovviamente ha sempre torto!) non fa nulla, altri 100
entrano.
Poi c'è la biglietteria: il mio nucleo famigliare è formato da 4 persone e
con la normale carta di credito (una CartaSi' Visa) non è possibile spendere
più di 2600 euro al mese che è una cifra insufficiente per acquistare 4
biglietti aerei intercontinentali + soggiorno, quindi sono obbligato per i
soli biglietti a stare dietro agli umori delle agenzie che ovviamente non
essendo interessate alla biglietteria molto spesso ti mettono i bastoni tra
le ruote in mille maniere (non entro nel dettaglio sennò faccio un poema),
inoltre acquistare i biglietti di persona direttamente alla sede della
compagnia aerea (essendo di Roma posso farlo, ce ne sono molte) costa di più
che comprarli in agenzia.
Poi c'è il digital-divide che in Italia è altissimo: in pratica la maggior
parte della gente non sa usare internet e se lo sa usare ha paura di
utilizzare le carte di credito che in realtà, a patto di usare le dovute
accortezze e mangiare un pochino di "pane e volpe" (cibo in realtà poco
amato) sono sicurissime, più del bancomat al supermercato !
Ribadisco il concetto: per comodità e tempo pagherei volentieri un 10% in
più ad una agenzia se:
1) mi trattasse da cliente evitando prese in giro abolendo l'arroganza
2) mi accogliesse sia quando le offro su un piatto d'argento 10000 euro di
viaggio, sia quando mi serve un semplice biglietto per un traghetto per
Olbia senza fare una cernita delle mie richieste in base alle convenienze.
3) se si sbattesse lei a far combaciare in un viaggio multi-itinerario
almeno voli e/o treni-ferry boat e non obbligare a fare tutto io,
limitandosi a prenotare la pappa pronta semprechè ce la faccia !
4) ad imparare un minimo di geografia e lasciar perdere consigli biechi.
Bye Steve
http://www.tropiland.it

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
SteveR
2007-10-01 16:10:57 UTC
..mi ero scordato di aggiungere:
in caso di problemi durante il viaggio non sono affatto d'accordo che si è
tutelati se va con agenzia/tour operator. L'assicurazione di viaggio è
l'unica che fa fede e si può stipulare sia con il t.o. sia automamente via
internet: LA STESSA !
Personalemente ho avuto nel apssato dei problemi durante un viaggio e le
agenzie non mi hanno mai aiutato: me la sono sempre vista io tra me e
l'assicurazione (denunce, domande, aiuto sul da farsi, ecc.)
..ma da a arrivà baffone ! :-)
--
--------------------------------------------------------------
....lascia che il mondo si affanni un attimo senza di te !
http://www.tropiland.it
--------------------------------------------------------------


questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
CapoTreeboo
2007-10-01 16:17:46 UTC
Post by SteveR
in caso di problemi durante il viaggio non sono affatto d'accordo che si è
tutelati se va con agenzia/tour operator. L'assicurazione di viaggio è
l'unica che fa fede e si può stipulare sia con il t.o. sia automamente via
internet: LA STESSA !
Personalemente ho avuto nel apssato dei problemi durante un viaggio e le
agenzie non mi hanno mai aiutato: me la sono sempre vista io tra me e
l'assicurazione (denunce, domande, aiuto sul da farsi, ecc.)
..ma da a arrivà baffone ! :-)
--
--------------------------------------------------------------
....lascia che il mondo si affanni un attimo senza di te !
http://www.tropiland.it
--------------------------------------------------------------
Sono perfettamente d'accordo....parole sante!
La differenza NON LA FA L'AGENZIA DI VIAGGIO... ma l'assicurazione!
milanchamp
2007-10-01 16:45:06 UTC
Post by SteveR
in caso di problemi durante il viaggio non sono affatto d'accordo che si è
tutelati se va con agenzia/tour operator.
Anche perchè se sei dall'altra parte del mondo è un pò dura entrare in
contatto e farsi risolvere i problemi al volo, tra differenze di fuso
e difficoltà (oltre che costi) a telefonare.
alberto
2007-10-01 17:55:06 UTC
Post by SteveR
in caso di problemi durante il viaggio non sono affatto d'accordo che si è
tutelati se va con agenzia/tour operator. L'assicurazione di viaggio è
l'unica che fa fede e si può stipulare sia con il t.o. sia automamente via
internet: LA STESSA !
Personalemente ho avuto nel apssato dei problemi durante un viaggio e le
agenzie non mi hanno mai aiutato: me la sono sempre vista io tra me e
l'assicurazione (denunce, domande, aiuto sul da farsi, ecc.)
..ma da a arrivà baffone ! :-)
Permettimi Steve di rispondere qui anche al tuo post di sopra.
Conoscendo il tuo sito , ovvero la cura che vi hai riposto, mi suona
strano sentire una serie di superficiali e acide critiche al settore.
Se non sei capace di trovare un'agenzia che faccia al caso tuo,
probabilmente, la causa sta nel fatto che non l'hai cercata. Certo che
se continui ad andare in agenzie che non fanno biglietteria non puoi
pretendere competenza. Cercati una IATA, magari con numero basso, e
vedi che ti emettono qualsiasi tipo di biglietto, che sia un Roma -
Napoli come un intercontinentale. Il mestiere lo si vede subito,
credimi. Parlo per esperienza, se vai in un ufficio di compagnie aeree
e chiedi a chi ti puoi rivolgere per fare biglietti vedrai che sono
loro i primi a indirizzarti bene, ne so qualche cosa io. Quindi
esistono modi per scegliere e bene. Certo che sei sfortunato, li trovi
tutti tu incompetenti, frettolosi e pure arroganti. Prova magari a
cambiare, certamente sei più bravo tu, ma sai a volte l'aiuto di terzi
è utile e poi ammetti tu sul finale pagheresti anche un 10 per cento
in più per avere un servizio, segno che riconosci comunque un ruolo ed
un valore.
Non sono d'accordo sul fatto dell'assistenza. Non so a Roma ma qui a
Milano è abbastanza diffuso , almeno fra coloro che intendono il loro
mestiere in modo serio e completo, dare un numero di emergenza
attivabile a qualsiasi ora. Non è una novità per me e i miei
collaboratori farci trovare da clienti in difficoltà sia di domenica
che durante la notte. Fa parte del mestiere e grazie a ciò continuo ad
avere clientela fedele. Inoltre non è tanto la questione
dell'assicurazione in se, che correttamente è uguale come tipo di
copertura, bensì il fatto che agenzie proattive per il cliente che si
adoperano in caso di contenziosi per far avere il giusto al proprio
cliente. La ragione è semplice, farlo tornare fiducioso. Quindi coloro
che se ne lavano le mani non sono pessimi agenti di viaggio sono anche
imprenditori fallimentari, senza visione.
Sai anche noi agenti ne avremmo da dire su clienti arroganti, che
sanno tutto, che vogliono il tutto e il più ma al prezzo minore del
lecito. Esistono te lo assicuro, ma basta un sorriso e qualche cortese
frase per dirottarli oppure per entrare in sintonia diversa.

Di fondo vedo comunque sempre un livore difficilmente
razionalizzabile. Come se ogni partecipante a questo NG abbia passato
anni bui a farsi fottere da qualche agenzia di viaggio. Ma scusate ma
avete la capacità di discernere, di capire la qualità anche di un
rapporto professionale? Sapete cosa vi dovete aspettare e cosa sia
giusto e corretto pretendere? Credo, al di la di generici faso-tuto-mi
che sono il corroborante principe qui, ci voglia anche la regola del
ognuno al proprio posto. Qui io non mi devo difendere, esprimo da
professionista una mia sacrosanta opinione. Mi sento offeso dalla
superficiale indelicatezza che taluni mettono in mostra, come se fosse
un dovere quello di parlare male di una data cosa. Mettete nomi e
cognomi, che diamine. Le mie agenzie non si devono nascondere, e la
ragione è che lavoriamo bene e le cifre e la clientela ci danno
maledettamente ragione. Chi invece sta nel vago, nel generico, nel
vigliacchino e cita rovinosi preventivi e mio-cuggino-è-affogato-a-
sciarme-per-colpa-der-ventaglio è in difetto. Scusate, eccheccazzo.
Ma credi veramente che da complessivamente 27 anni io mi sto a fare il
mazzo per farmi criticare in fretta e furia da uno che probabilmente
sa il 10 per cento di quello che sta dietro al bancone di una agenzia?
Ancora: fatevi pure i fatti vostri su internet, fino a che tutto va
bene e ve lo auguro va bene, alla prima impuntura sono fatti vistri,
ma già lo sapete. Di converso lasciate che le agenzie pessime lo
siano, la selezione si faràè da sola, oppure accettate che gran parte
della clientela è composta da imbecilli e quindi accettatele come una
parte oscura del mercato dei viaggi.
Io continuo a fare business travel e a vendere viaggi, faccio soldi,
mi diverto, ne sto aprendo una terza grazie ad uno che è fallito per
incompetenza. E se non avrò clienti evoluti, cerebrali, accorti,
gentili, rispettosi, ecocompatibili e non so che altro avrò almeno
qualche ragione per dolermene e andare ad ululare su una collina.

Al
easysmile
2007-10-01 19:08:24 UTC
Post by alberto
Non è una novità per me e i miei
collaboratori farci trovare da clienti in difficoltà sia di domenica
che durante la notte. Fa parte del mestiere e grazie a ciò continuo ad
avere clientela fedele.
Scusami se insisto a replicarti malgrado abbia già tentato senza esito
di intavolare con te una discussione su questo argomento.
Volevo solo dirti che continuo a pensare che tu non conosca
l'atteggiamento medio dei dettaglianti in Italia.

Easy!
SteveR
2007-10-02 07:32:32 UTC
Post by alberto
Permettimi Steve di rispondere qui anche al tuo post di sopra.
Conoscendo il tuo sito , ovvero la cura che vi hai riposto, mi suona
strano sentire una serie di superficiali e acide critiche al settore.
Se non sei capace di trovare un'agenzia che faccia al caso tuo,
probabilmente, la causa sta nel fatto che non l'hai cercata.
Accetto qualsiasi replica senza problemi ma non il fatto di essere
etichettato come acido, superficiale e soprattutto che non si è sbattuto
abbastanza a cercare una buona agenzia senza che tu conosca i miei fatti
personali.
In questi ultimi 5 anni sono a quota 12 agenzie, finite quelle di quartiere,
mi sono rivolto altrove ma con gli stessi risultati.
E già questo non mi sta bene perchè se devo cercare lontano da casa/lavoro
le agenzie migliori allora tanto vale che il mio tempo lo dedico ad altre
faccende come lavorare o cercare via internet.
A Giugno mi sono recato proprio in due agenzie della IATA, una delle quali
vantava di essere la miglioredi Roma come biglietteria . Quest'ultima aveva
nel passato preso da me molti soldini per viaggi fatti, quindi ero un buon
cliente. Come ho chiesto un "biglietto" senza pacchetto per la Thailandia
per Gennaio mi ha detto che potevo tornare dopo il 15 di settembre per
essere sicuro di trovarlo: quando sono andato a metà settembre mi ha
risposto che addirittura le liste di attesa Thai Airways erano chiuse (ho
controllato: era vero) e che quindi dovevo rinunciare al viaggio...a meno
del pacchetto (ma io ho casa di amici e non mi interessa).
Un'altra agenzia invece mi ha detto che mi aveva messo in lista di attesa
China/Alitalia e non era vero...però c'era sempre il pacchetto se volevo...
e potrei continuare all'infinito...dimmi pure che sono stato sfortunato ! ma
non è cosi' .
Potrei parlarti del passato quando dopo aver portato decine di migliaia di
euro ad una agenzia in viaggi nel Sud Pacifico, alla prima difficolta' (a
Sharm mi hanno cambiato al mio arrivo l'hotel da" sul mare" a "nel deserto")
cioè alla mia prima protesta non mi hanno piu' voluto servire (facendosi
negare, mettendo scuse), potrei parlarti di quando, sempre come cliente di
un'altra agenzia, prenotai volo+hotels+auto a nolo alle Seychelles a
Febbraio per i l mese di Agosto e dopo 10 gg (10gg dopo la prenotazione
fatta a Febbraio) rinunciai per una epidemia (avevo una bimba piccola) e
pagai il 10% di penale compreso l'auto in affitto e poi non mi hanno piu'
voluto servire: ho protestato e sono diventato indesiderabile....potrei
parlare del tuo numero verde al quale ho chiamato in caso di problemi
all'estero e al quale non sono mai stato richiamato ...due volte un
classico: "abbiamo segnalato il problema...la richiamiamo tra 5 minuti per
dirle il da farsi": nisba, spariti !
E guarda che io non sono un rompipalle, sono un super-autonomo, uno di quei
clienti che le agenzie dovrebbero amare, non certo il tipo che si lamenta
per lo scarafaggio in stanza o per la pasta scotta al villaggio !!! :-)
Non mi rispondere superficialmente se non sai come lavorano molte agenzie:
riconosco che il loro servizio varrebbe un 10% ? si ! anche un 20 %...il
problema è che nel passato ho pagato un 10-15% ricevendo come unico
servizio: la semplice prenotazione e spesso dovendola sollecitare un sacco,
quasi non la volessero vendere.
Ultimo esempio quest'anno: sono andato alle Isole Vergini uk/usa...prima ho
chiesto 3 preventivi in tre agenzie diverse per il Messico (di una ero
cliente),: nessuno mi ha risposto, neanche sollecitando per telefono. Quando
poi ho chiesto in alternativa le Isole Vergini mi hanno proposto le Turk and
Caicos ma poi non ho ricevuto nè il preventivo per le prime, nè per le
seconde. E che dire di quando sono stato a Reunion ? ho chiesto un
preventivo di Reunion e mi hanno fatto un preventivo per la Rep.Domenicana
dicendomi: tanto è lo stesso, piu' o meno siamo li' ! :-DDDDDDDD
Forse a Milano sono tutti precisissimi ma credimi ho esperienza GIGANTESCA
delle agenzie romane.
Ovviamente se chiedessi il Gran Dominicus non avrei alcun problema :-)


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
alberto
2007-10-02 10:45:24 UTC
Post by SteveR
Accetto qualsiasi replica senza problemi ma non il fatto di essere
etichettato come acido, superficiale e soprattutto che non si è sbattuto
abbastanza a cercare una buona agenzia senza che tu conosca i miei fatti
personali.
Forse a Milano sono tutti precisissimi ma credimi ho esperienza GIGANTESCA
delle agenzie romane.
Ovviamente se chiedessi il Gran Dominicus non avrei alcun problema :-)
Steve mi scuso. Ovviamente nel discorso ho utilizzato alcuni termini
senza però specificare, dandolo per scontato impropriamente, che
fossero compresi nel contesto. Ovviamente non ti conosco ovvero non
posso darti del superficiale ecc. La mia impressione, per quanto si
possa ricondurre al lavoro che svolgo, è stata però quella.
Giusto puntualizzare, e capisco le tue sacrosante ragioni.
Non voglio giustificare ciarlatani e pressapochisti, credo nella
selezione data dall'impegno e dalla esperienza positiva a scapito di
chi infierisce ancora oggi con Le Mauritius ( vogliamo accordarci che
è una sola..) o con atrocità ancora peggiori. Una buona dose di
responsabilità viene dalla clientela, dalla domanda che prescrive
offerte in accordo, quindi da una larga parte di maggioranza che
acclama vacanze desolanti, dove importante è l'ollinclusif, il caldo ,
il mare, la movida. Dove potersi disfare delle proprie scomode
generalità e giocare a interpretare un ruolo diverso, almeno per 8
giorni e sette notti allinclusiv appunto. Chi ha creduto di capire che
il cliente medio, quindi quello che garantisce i volumi, ama i
villaggi, ama l'animazione caciarona ed invadente, cerca i buffet
straripanti anche se di qualità mediocre, si bea di aver visitato in
tre giorni Sri Lanka e poi di essersi fatto una botta di vita in
Maldive senza aver prima neanche sfiorato almeno Firenze o Venezia,
dicevo chi lo ha fatto ha maledettamente ragione. Tu ed io per certi
versi siamo eccezioni, esteti se vuoi del viaggiare, persone con il
gusto della varietà coniugata a qualità senza perdere di vista il
profano lato economico. Ma renditi conto che la struttura che regge il
turismo di massa nel mondo è banale e nefasta.
Ecco perchè insisto nel classificare buoni e cattivi fra gli agenti di
viaggio, proprio perchè chi ha scelto una professione non la scambierà
con un mercato dei polli.
Con questo rispondo anche ad un altro post. Mi rendo perfettamente
conto di quale scaduta qualità vi sia nel novero delle agenzie di
viaggio. Rendiamoci tutti quanti conto che queste rispecchiano i
desideri dei loro clienti, che non sono necessariamente dei sine qua
non. Potendo si può scegliere, si deve poter dire di no, si ha la
libertà di seguire strade diverse.

Al
milanchamp
2007-10-02 13:27:13 UTC
Mi rendo perfettamente
Post by alberto
conto di quale scaduta qualità vi sia nel novero delle agenzie di
viaggio. Rendiamoci tutti quanti conto che queste rispecchiano i
desideri dei loro clienti, che non sono necessariamente dei sine qua
non. Potendo si può scegliere, si deve poter dire di no, si ha la
libertà di seguire strade diverse.
Troppo comodo scaricare sui clienti l'incapacità e l'incompetenza di
chi sta nelle agenzie viaggi. Anche davanti a un troglodita, dovrebbe
essere dovere degli operatori indirizzare al meglio il cliente. E
invece ci marciano amabilmente perchè conviene in termini di tempo e
di danaro.
SteveR
2007-10-02 13:33:30 UTC
Post by milanchamp
Anche davanti a un troglodita, dovrebbe
essere dovere degli operatori indirizzare al meglio il cliente
vero, ed invece propongono Kenya, Madagascar, Zanzibar o Uganda magari a
famiglie con bimbi piuttosto che a coppie in viaggio di nozze senza parlare
di profilassi malarica o rischi di altre epidemie...

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
milanchamp
2007-10-02 13:54:00 UTC
Post by SteveR
Post by milanchamp
Anche davanti a un troglodita, dovrebbe
essere dovere degli operatori indirizzare al meglio il cliente
vero, ed invece propongono Kenya, Madagascar, Zanzibar o Uganda magari a
famiglie con bimbi piuttosto che a coppie in viaggio di nozze senza parlare
di profilassi malarica o rischi di altre epidemie...
--------------------------------
Però l'importante è che tu declini Mauritius e Barbados al singolare,
eh? Pare che sia il requisito minimo per poter degnare il cliente di
uno sguardo.. :-)
SteveR
2007-10-02 13:31:09 UTC
Volendo riassumere: sono di poche esigenze, in genere quando mi sono
rivolto, con effetti deludenti, alle agenzie ho agito in questa maniera:
1) ho prima stilato sul pc, aiutandomi con i vari mezzi internettiani, un
itinerario di massima.
2) poi l' ho riadattato in modo da non chiedere località stranissime o hotel
esoterici ma cercando , guardando i cataloghi on-line dei tour operator, le
località e le strutture più "conosciute" in Italia dagli operatori turistici
, eventualmente sacrificando di mio qualche centinaio di km in auto per
raggiungere quello che realmente volevo vedere...altrimenti, esempio: ho
chiesto quest'estate di dormire a Valladolid in Mex per rivedere Chicken
Itza e vedere Ek-Balam e mi hanno consigliato di dormire a Cancun facendo
con due bimbe piccole avanti ed indietro...prrrr !
3)poi metto tutto in bella copia su word inclusi i voli facendo combaciare
orari di partenza con check.in/out degli hotel, tempi e pause di
percorrenza.
4) stampo il word e lo consegno "de visu" all'agenzia mandandone una copia
via email includendo anche i nomi e le date di nascita dei partecipanti,
numeri di passaporto, validità, ecc.ecc.
5) aspetto...aspetto....sollecito via email, sollecito via telefono, subisco
in silenzio l'arroganza degli addetti ai lavori..e. aspetto, aspetto ...

Alla fine cosa succede ? (varie possibilità)
1) non mi cagano di pezza...ma non vogliono vendere? basta dirlo all'inizio
ed eviterei di polemizzare ! :-)

2) dopo un paio di mesi incomincio a innervosirmi (senza mai scadere
nell'ignoranza o maleducazione) e mi rispondono che hanno da fare e che se
sono tanto bravo il viaggio è meglio che me lo preparo da solo senza
scocciare loro (fatto quest'estate per esempio!)

3) mi dicono di pazientare che stanno per ricevere delle risposte dai t.o.
in modo da tirarti mesi e mesi il collo fino a qualche settimana dalla
partenza quando essendo tutto esaurito mi dovrei accontetare del pacchetto
dove dicono loro

5) in casi rarissimi mi danno un preventivo improponibile: esempio Maggio
2007 per Agosto 2007: due biglietti adulti (100%), un bambino (80%), un
enfant (10%) per Cancun + 19gg sulla riviera Maya (vicino Akumal) in Cabanas
3 stelle solo pernottamento: 11.000 euro !!! mica sono un pollo ! ;-)


6) mi sbagliano i biglietti (date, nomi....) ed è tardi per rifare tutto
d'accapo (ma come sbagliano persino con il chiarissimo word?)

Se io facessi cose del genere dove lavoro mi avrebbero dato un calcio nel
sedere da un pezzo !



--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Albertuan ® au travail
2007-10-02 13:33:44 UTC
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente volevo
vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di dormire a
Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
--
A1 ® (Promoter NNT)

se sbavi dalla voglia di scrivermi scarabocchia cosi':
sordi_[underscore](at)libero.it

DISCLAIMER - Lo scrivente non ha esperienza pratica di viaggi, vacanze
o spostamenti oltre il raggio di 100 km da casa sua, non ha mai preso
un aereo, in treno sbaglia sempre il binario di partenza e si perde
regolarmente a Bologna.
In base a quanto sopra dichiarato, QUALSIASI informazione da lui data
su mete piu' o meno esotiche, informazioni su popolazioni lontane,
notize e/o avvertimenti riguardanti oscure religioni sono da intendersi
come TOTALMENTE INVENTATE.
Qualsiasi attinenza con la realta' dei fatti quindi è puramente
casuale.
SteveR
2007-10-02 13:41:51 UTC
Il 02 Ott 2007, 15:33, =?ISO-8859-15?Q?Albertuan_=AE_au_travail?=
Post by Albertuan ® au travail
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente volevo
vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di dormire a
Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
hai ragione...avevo fame ed ho pensato ad un bel pollo fumante :-))))
Peggio delle Mauritius insieme alle Barbados aggiunto a Thaiti ;-)))
Ciao, Steve

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Albertuan ® au travail
2007-10-02 13:53:16 UTC
Post by SteveR
Il 02 Ott 2007, 15:33, =?ISO-8859-15?Q?Albertuan_=AE_au_travail?=
Post by Albertuan ® au travail
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente volevo
vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di dormire a
Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
hai ragione...avevo fame ed ho pensato ad un bel pollo fumante :-))))
Peggio delle Mauritius insieme alle Barbados aggiunto a Thaiti ;-)))
La meglio è sempre quella di Sciarm un'isola della Grecia ;-)
--
A1 ®

"...io, anche in una società più decente di questa, mi troverò sempre
con una minoranza di persone..."
nb
2007-10-02 14:15:20 UTC
Post by Albertuan ® au travail
Post by SteveR
Il 02 Ott 2007, 15:33, =?ISO-8859-15?Q?Albertuan_=AE_au_travail?=
Post by Albertuan ® au travail
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente volevo
vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di dormire a
Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
hai ragione...avevo fame ed ho pensato ad un bel pollo fumante :-))))
Peggio delle Mauritius insieme alle Barbados aggiunto a Thaiti ;-)))
La meglio è sempre quella di Sciarm un'isola della Grecia ;-)
Ma il non plus ultra è la crociera nel baltico, tiè !!!
;-DDDDDDDDDD
nb
--
"Maja, bef e caga, e lasa che la vaga"

informazioni e links per viaggiare:
http://www.ihv.it/viaggi.htm
Albertuan ® au travail
2007-10-02 14:25:27 UTC
Post by nb
Post by Albertuan ® au travail
Post by SteveR
Il 02 Ott 2007, 15:33, =?ISO-8859-15?Q?Albertuan_=AE_au_travail?=
Post by Albertuan ® au travail
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente volevo
vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di dormire a
Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
hai ragione...avevo fame ed ho pensato ad un bel pollo fumante :-))))
Peggio delle Mauritius insieme alle Barbados aggiunto a Thaiti ;-)))
La meglio è sempre quella di Sciarm un'isola della Grecia ;-)
Ma il non plus ultra è la crociera nel baltico, tiè !!!
;-DDDDDDDDDD
nb
Era un refuso dovuto al refosco, uffa!
--
A1 ®

"...io, anche in una società più decente di questa, mi troverò sempre
con una minoranza di persone..."
nb
2007-10-02 14:30:54 UTC
Post by Albertuan ® au travail
Post by nb
Post by Albertuan ® au travail
Post by SteveR
Il 02 Ott 2007, 15:33, =?ISO-8859-15?Q?Albertuan_=AE_au_travail?=
Post by Albertuan ® au travail
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente volevo
vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di dormire a
Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
hai ragione...avevo fame ed ho pensato ad un bel pollo fumante :-))))
Peggio delle Mauritius insieme alle Barbados aggiunto a Thaiti ;-)))
La meglio è sempre quella di Sciarm un'isola della Grecia ;-)
Ma il non plus ultra è la crociera nel baltico, tiè !!!
;-DDDDDDDDDD
nb
Era un refuso dovuto al refosco, uffa!
Sì, ma con quel precedente che ti perseguiterà sempre non puoi
permetterti di fare appunti a Steve...
:-P
nb
--
"Maja, bef e caga, e lasa che la vaga"

informazioni e links per viaggiare:
http://www.ihv.it/viaggi.htm
Albertuan ® au travail
2007-10-02 14:32:54 UTC
Post by nb
Post by Albertuan ® au travail
Era un refuso dovuto al refosco, uffa!
Sì, ma con quel precedente che ti perseguiterà sempre non puoi
permetterti di fare appunti a Steve...
:-P
Non avendo dignità e/o onore, gli appunti li faccio a chi mi pare e
quando mi pare, ecco >:|
--
A1 ® (Promoter NNT)

se sbavi dalla voglia di scrivermi scarabocchia cosi':
sordi_[underscore](at)libero.it

DISCLAIMER - Lo scrivente non ha esperienza pratica di viaggi, vacanze
o spostamenti oltre il raggio di 100 km da casa sua, non ha mai preso
un aereo, in treno sbaglia sempre il binario di partenza e si perde
regolarmente a Bologna.
In base a quanto sopra dichiarato, QUALSIASI informazione da lui data
su mete piu' o meno esotiche, informazioni su popolazioni lontane,
notize e/o avvertimenti riguardanti oscure religioni sono da intendersi
come TOTALMENTE INVENTATE.
Qualsiasi attinenza con la realta' dei fatti quindi è puramente
casuale.
Kappas
2007-10-02 14:39:56 UTC
Io faccio parte di una generazione che ha iniziato a viaggiare con il
boom dei TO

E al suddetto boom sono grato: hanno reso accessibili viaggi e mete
che, fino a 30 anni fa, erano economicamente esclusive

Come sempre è una questione di studio e scelta

Agenzia? La mia di fiducia, quella per esempio che, 48 ore prima dello
sciopero di Alitalia, mi manda un sms a Granada per avvisarmi e
chiedermi se voglio fare un giorno in meno o un giorno in piu

TO? Quello piu specializzato per la destinazione. Esempio: vado in
Norvegia? Giver o Cristianoviaggi o Seiviaggi

Alberghi all'interno del catalogo? Scelti dopo attenta analisi
tramiter internet e siti come TA

Risultato finale ? Soddisfazione assai ampia, con percentuale in
aumento a mano a mano che, con il passar degli anni, è aumentata
l'esperienza

Bidoni presi? Pochissimi e tutti concentrati nei primi anni di
viaggio, quando ero così stupido da non capire che, se un catalogo ti
propone tre alberghi in un Paese caldo , si prende il medio o il
migliore, mai il piu economico, anche se il piu economico è
classificato 4 stelle
Albertuan ® au travail
2007-10-02 14:45:10 UTC
Post by Kappas
Bidoni presi? Pochissimi e tutti concentrati nei primi anni di
viaggio, quando ero così stupido da non capire che, se un catalogo ti
propone tre alberghi in un Paese caldo , si prende il medio o il
migliore, mai il piu economico, anche se il piu economico è
classificato 4 stelle
Si vabbe', ma te non fai testo sui paesi caldi.... ;-)
--
A1 ®

Se non resisti all'insana voglia di intasarmi la posta
scarabocchia a1(chiocciola)ihv[punto]it

"Nessuno siam perfetti, ciascuno abbiamo i suoi difetti"
Bnx
2007-10-02 21:15:26 UTC
Post by Albertuan ® au travail
Si vabbe', ma te non fai testo sui paesi caldi.... ;-)
LOL ! :-))
Chissà perchè, ma quando leggo l'amico Kappas mi figuro
http://www.marveldirectory.com/individuals/i/iceman.htm

:-)))

Bnx
Kappas
2007-10-02 21:23:40 UTC
Chissà perchè, ma quando leggo l'amico Kappas mi figurohttp://www.marveldirectory.com/individuals/i/iceman.htm
mannoooo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sun mia cusì !!!!!!


Poi non è mica tanto vero che non faccio testo sui caldi, in realtà
per un bel pezzo ho viaggiato in posti sia caldi che freddi

Sono stato quattro volte in estremo oriente, in brasile, in egitto, in
kenya, diverse volte in grecia, in spagna e portogallo

Poi ad un certo punto ho tratto i miei bilanci, e , da quella volta,
in effetti, se si esclude qualche puntata in grecia, sono sempre
andato in Paesi a clima freddo

Probabilmente ci son due fasi: quella in cui si cerca di provare un pò
di tutto, e quella dove, fatti i bilanci, ci si specializza
SteveR
2007-10-03 07:25:20 UTC
Post by Kappas
Poi ad un certo punto ho tratto i miei bilanci, e , da quella volta,
in effetti, se si esclude qualche puntata in grecia, sono sempre
andato in Paesi a clima freddo
Personalmente l'unico paese freddo che attualmente mi attira è l'Islanda...
un giorno vorrei farmi un bel giro autonomo ed itinerante di un paio di
settimane in jeep...ci sei stato ?
Steve

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Kappas
2007-10-03 09:00:26 UTC
Post by SteveR
un bel giro autonomo ed itinerante di un paio di
settimane in jeep...ci sei stato ?
Purtroppo no. Calcola in ogni caso di stanziare una somma
consistente. Senti Luciano e Scandinavian, che forse ci sono stati,
li conosci?
SteveR
2007-10-03 14:12:30 UTC
Purtroppo no. Calcola in ogni caso di stanziare una somma
consistente.
si, so per certo che l'Islanda e la Polinesia Francese sono i luoghi al
mondo dalla vita (per i turisti) piu' cara: addirittura su una ricerca fatta
da una rivista del settore i costi si equivalgono, però rispetto a Tahiti
non c'è l'onere di un viaggio aereo intercontinentale e ovviamente ci si può
arrangiare in strutture di soggiorno e mangerecce modeste
dal momento che il viaggio sarebbe itinerante.
Senti Luciano e Scandinavian, che forse ci sono stati,
li conosci?
No, ma tanto è solo un antico sogno nel cassetto per ora , per qualche anno
continuo con i paesi caldi: tanto l'Islanda non sKappas mica ! :-)
Ciao, Steve

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Kappas
2007-10-03 14:35:54 UTC
Post by SteveR
in strutture di soggiorno e mangerecce modeste
In ogni caso, non ci sarebbero alternative. Al di fuori dalla
capitale, ci sono solo alloggiamenti di fortuna (cosa che comunque,
nello spirito generale del viaggio, non guasta)
Post by SteveR
Post by Kappas
Senti Luciano e Scandinavian, che forse ci sono stati,
li conosci?
No, ma tanto è solo un antico sogno nel cassetto per ora
prova a guardare da queste parti:


http://www.wideview.it/travel/
http://www.italy-travel-vacation.com/

Anch'io ho il sogno nel cassetto di fare la navigazione delle Svalbard
e magari anche un pò di sleddog, ma purtroppo "il conto scoraggia"
Post by SteveR
tanto l'Islanda non sKappas mica ! :-)
No, certo, ehehe, in gamba !
Emanuela
2007-10-02 13:42:46 UTC
Post by Albertuan ® au travail
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente volevo
vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di dormire a
Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
Deh, arriva quello che ha studiato ad Oxford!!! :-DDD LOL

E.
--
Responsabile servizio catering Naci Naci Tur

Ostriche Occhiute Osservano Oscuri Orizzonti
(Johnny Hart - B.C.)
Albertuan ® au travail
2007-10-02 13:52:33 UTC
Post by Emanuela
Post by Albertuan ® au travail
centinaio di km in auto per raggiungere quello che realmente
volevo vedere...altrimenti, esempio: ho chiesto quest'estate di
dormire a Valladolid in Mex per rivedere Chicken Itza
Chicken??? ma Steve!!!!! ROTFL! :-D
Deh, arriva quello che ha studiato ad Oxford!!! :-DDD LOL
Ma sono stato in Messico :-)
--
A1 ®

Se potrei, ucciderebbi ki massacra la ns lengua: siamo mika in chat!!
nb
2007-10-02 14:25:34 UTC
alberto scrisse:
...
Post by alberto
Con questo rispondo anche ad un altro post. Mi rendo perfettamente
conto di quale scaduta qualità vi sia nel novero delle agenzie di
viaggio.
D'accordo.
Post by alberto
Rendiamoci tutti quanti conto che queste rispecchiano i
desideri dei loro clienti,
Non sono più d'accordo. Il pressapochismo e la mancanza di esperienza e
tante volte anche la presunzione, non dipendono certo da chi entra in
un'agenzia ma da chi la gestisce e ci lavora.

ciao
nb
--
"Maja, bef e caga, e lasa che la vaga"

informazioni e links per viaggiare:
http://www.ihv.it/viaggi.htm
luango
2007-10-01 17:35:16 UTC
Post by Bnx
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima risorsa,
....
Post by Bnx
Mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero in genere sul modo di
prenotazione, se avete dei preconcetti verso il fai da te o viceversa,
e sapere dunque come organizzate i vostri viaggi, ovvero se
prenotate tutto per conto vostro o vi servite dell'ausilio di qualche
agenzia di viaggi o tour operator italiani piuttosto che stranieri.
Generalmente nei viaggi degli ultimi anni, almeno quelli fuori
dall'Europa, ho sempre acquistato il biglietto del volo e
l'assicurazione sul viaggio tramite la mia agenzia di viaggi.
Quest'anno invece, visto che il volo sarà diretto e che attraverso
internet risco a risparmiare circa 100 euro a testa ho acquistato i
biglietti via internet e a questo punto lo farò anche per
l'assicurazione.

Ti dicevo, il ragazzo che gestisce l'agenzia durante gli anni è
diventato un amico, mi ha sempre trattato bene tanto che mi sono
sentito in dobere di dirgli che gli avevo messo le corna ;o) .

Per quanto riguarda i TO sai che non mi mi piace molto viaggiare con
pacchetti prestabiliti, se vado in zone dove credo si possa organizzare
tutto sul posto, tipo paesi del centro sud America o paesi Asiatici,
generalmente non contatto agenzie locali o autisti, invece in posti
dove ci potrebbero essere problemi logistici tipo in Africa cerco
contatti con agenzie locali o con autisti del posto.

Quest'anno per l'Etiopia mi sono appoggiato alla stessa agenzia ci
Addis Abeba che ha già utilizzato Marilisa.

Diego :-)
brezza
2007-10-01 20:10:04 UTC
Post by Bnx
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima
risorsa,..../cut/
Alberto appare,mi sembra, in ogni discussione sul ruolo delle Agenzie, ed è
giusto che difenda la categoria,garantendoci sulla sua professionalità
trentennale,i suoi 10 dipendenti, le sue lauree. i suoi 71 Paesi visitati,
le 4 lingue fluenti ecc. ecc.le sue 3 agenzie, la piazza di Milano (una
cittadina qualsiasi!). Ma si rende conto Alberto, consulente, in che stato
sono migliaia di Agenzie di viaggio in Italia?La condizione "media" , è già
stato scritto, delle Agenzie italiane.
brezza.
marilisa
2007-10-02 08:42:57 UTC
Post by Bnx
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima risorsa,
anche dal punto di vista dei viaggi, sia per le pratiche ed utili
informazioni facilmente reperibili in rete, che per la pura organizzazione e
prenotazione del viaggio stesso.
Queste..le mie esperienze ed opinioni personali.
Viaggio ormai da qualche anno, quindi un pò di esperienza alle spalle ce
l'ho.....so cosa mi piace fare in un viaggio e cosa cerco in un viaggio.
So che non sono fatta per i villaggi tutto incluso (provato alle
Seychelles...mai più prenotati!), per le permanenze 'tranquille' sulle isole
coralline ove si fa il bagno, ci si riposa sull'amaca, si mangia il pescato
del giorno, ecc...
Di solito non viaggio, avendo dei pregiudizi, anche se so che alcune
esperienze di viaggio non sono consone al mio carattere ed al mio concetto
di viaggio.
Di solito, per spostamenti 'facili', tipo Europa, ma anche Australia e Paesi
'occidentali', non ho problemi al 'fai da me'...anche perchè col modo di
viaggiare che ho (guida alla mano e voglia di scoprire di tutto in un luogo,
dal 'classico' monumento super immortalato nelle foto di tutti al vicoletto
caratteristico dove passeggiano solo le persone locali), difficilmente
riesco a ritrovarmi con i classici 'giri di città'.
Opinione, questa, confortata anche da esperienze avute in tal senso.....ho
prenotato un classico tour tutto organizzato in Europa e non sono stata
bene...avere i minuti contati per fare una passeggiata o osservare un
panorama, sentendo il brusio di altri 'turisti' che chiacchierano di tutto,
mentre la guida, sotto il suo ombrellino, leggiucchia una pseudo guida...per
me è ciò che di più brutto possa esistere in un viaggio.
Non parliamo poi se col gruppone di 50 persone si deve visitare un museo o
delle rovine di qualche castello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Quindi....di solito preferisco, per i luoghi 'più facili' (leggasi
occidentali) fare da me...seguire le mie guide e la mia voglia di
curiosare....senza avere legami di alcun tipo, senza sentirmi costretta in
visite ad 'orario'.
Questo modo di viaggiare 'libero' è stato 'causato' anche dai viaggi in
motocicletta fatti in passato (speriamo di rifarne ancora, nel prossimo
futuro!!)....partire senza sapere dove ci si fermerà a dormire, senza aver
prenotato nulla e senza sapere quanti giorni ci si fermerà in un luogo mi ha
fatto crescere il modo 'randagio e vagabondo' di viaggiare che già
possedevo.

Per le destinazioni un pò più complicate (leggasi Africa Nera) invece mi
appoggio alla mia agenzia di viaggi (per l'acquisto di biglietti aerei e
tour locali)....e 'lavoro' molto su internet (per info e comparazioni viaggi
e prezzi).
Abitando nel Sud Italia.....non si vendono facilmente tour tipo 'Trekking
dai Gorilla di Montagna in Uganda' o 'Viaggi nella Valle dell'Omo in
Etiopia'...viaggi che, invece, sono di un fascino incredibile e che ti
lasciano dei ricordi indimenticabili.
Quindi uso moltissimo internet, per raccogliere info sui luoghi, ma anche
sui tour che i TO organizzano...così inizio a farmi un'idea dei viaggi che
vengono offerti, e li confronto.....confronto i percorsi, studio le
destinazioni e le caratteristiche dei luoghi e così mi faccio un'idea di ciò
che viene offerto e se ciò che viene offerto mi può interessare.
Così, per questi viaggi mi avvalgo dell'agenzia di viaggi....per la
prenotazione del biglietto aereo (molto spesso mi conviene di più prenotare
il biglietto tramite agenzia che da sola....quasi tutte le tratte africane
sono difficili da gestire da soli - a meno che non si disponga di bravura e
pazienza infinita ed anche un pizzico di fortuna!!!-) e per i tour operator
che offrono i loro giri 'particolari'.

Altra mia opinione, riguardo i tour 'difficili' è questa.
Ho viaggiato un pò in Africa...dai viaggi più 'semplici' in Sud Africa e
Namibia a quelli più 'complessi' in Rwanda, Etiopia, Uganda (quando siamo
saliti nella Foresta Impenetrabile del Bwindi eravamo scortati da soldati
dell'esercito....Uganda-Congo non hanno buoni rapporti e non è raro che
lungo il confine si spari....senza distinguere se sono turisti o gente
locale!).
In tutti i viaggi 'africani' che ho fatto.....sono sempre stata soddisfatta
(più o meno) delle guide locali (italiane e straniere) che nei luoghi ho
ritrovato....una buona guida, in questi posti così selvaggi e difficili, ti
permette di amare di più ciò che visiti...ti fa scoprire panorami o piccoli
dettagli che da solo non osserveresti mai....e se la guida è brava alla fine
del viaggio diventa un amico che ti trasmette di tutto, paure e gioie dei
locali e segreti dei luoghi conosciuti a pochi. Essendo, poi, viaggi
difficili....dove si dorme in tenda e si cucina sui fuocherelli da campo, se
non c'è feeling tra viaggiatori (micro gruppi di 4/5 persone) e guida, il
viaggio diventa davvero complesso.

Infine...non si finisce mai di scoprire se stessi nei viaggi che si
fanno...ed ogni viaggio ti permette di arricchire le tue opinioni di viaggio
e di mettere in discussione o confermare ciò che pensi dei viaggi.
vabbè...ora mi fermo qui.....il lavoro mi attende!
Ma perchè, parlare di viaggi et similia.....mi fa smettere di fare tutto ciò
che mi serve per 'comprare' i viaggi'?? ^-^


Marilisa
Bnx
2007-10-02 10:52:19 UTC
Post by marilisa
Infine...non si finisce mai di scoprire se stessi nei viaggi che si
fanno...
e nella vita in genere... :-))
Post by marilisa
ed ogni viaggio ti permette di arricchire le tue opinioni di viaggio
e di mettere in discussione o confermare ciò che pensi dei viaggi.
Quoto !!!
Post by marilisa
vabbè...ora mi fermo qui.....il lavoro mi attende!
Ma perchè, parlare di viaggi et similia.....mi fa smettere di fare tutto ciò
che mi serve per 'comprare' i viaggi'?? ^-^
Bella domanda... :-D

Bnx

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
vanes@work
2007-10-02 11:16:53 UTC
Post by Bnx
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima risorsa,
anche dal punto di vista dei viaggi, sia per le pratiche ed utili
informazioni facilmente reperibili in rete, che per la pura organizzazione e
prenotazione del viaggio stesso.
Bnx
Fatico a farmi una casistica.
Se internet ha ormai sostituito per me le vecchie, inutili guide
cartacee... perennemente mal aggiornate ecc ecc; per la pianificazione
del viaggio le cose cambiano....

Il volo se posso lo prendo online, ma molte compagnie non vendono
direttamente.... e poi alcune agenzie hanno allotment....

Per quello che riguarda servizi in loco... per alcune destinazioni,
tipo sharm, e' piu' conveniente un pacchetto rispetto ad una
prenotazione fai da te; cosa che uso praticamente sempre per altri
luoghi.

TO esteri non ne ho ancora usati per lo piu' per ignoranza.
CB
2007-10-02 11:33:56 UTC
Post by Bnx
Mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero in genere sul modo di
prenotazione, se avete dei preconcetti verso il fai da te o viceversa,
e sapere dunque come organizzate i vostri viaggi, ovvero se
prenotate tutto per conto vostro o vi servite dell'ausilio di qualche
agenzia di viaggi o tour operator italiani piuttosto che stranieri.
Io mi comporto cosi :

Voli : sempre in agenzia, li conosco da 10 anni e
c'e' un rapporto di fiducia.

Hotel : direttamente su Internet

In certi casi (Giordania e Vietnam, ad esempio) mi
sono servito di agenzie locali per prenotare la
maggior parte dei servizi.

Corrado :-)
Dionisio
2007-10-02 11:57:42 UTC
Cerco le informazioni che mi servono in rete, chiedo consigli sul ng, leggo
articoli, recensioni (in varie lingue).
Non andrei mai in agenzia a chiedere per un pacchetto vacanze, la trovo IMHO
una cosa del tutto inutile.
Le competenze, le esperienze ci sono anche altrove. Basta saper cercarle.
LŽultima volta che son stato in agenzia viaggi eŽ stata in agosto, ero a
Chernivtsi in Ucraina e mi serviva un volo Carpatair da Suceava a Timisoara.
Carpatair é forse una delle pochissime compagnie europee che nn puoi
prenotare su internet come tutte le altre. Ho dovuto andar in agenzia dove
mi hanno fatto perdere un sacco di tempo, stampato un sacco di carta inutile
e non hanno manco accettato il pagamento con VISA.

Secondo me le competenze e le informazioni ci sono anche altrove e figure
come quella dellŽagenzia viaggi la paragono a quella del bigliettaio che
cŽera sull autobus quando ero bambino.
Secondo me un mercato destinato a ridimensionarsi e cambiare. Basta solo che
crescano le nuove generazioni (che sanno usare internet)
IMHO

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Filippo Mazzocchi
2007-10-13 06:18:10 UTC
Io ho trovato questo sito www.italy-lowcost.com, secondo me è la soluzione
migliore per trovarsi tutto soli in autonomia senza spendere una fortuna in
contributi.
Le prenotazioni aeree prevedono commissioni che vanno da 4 a 15 euro a
seconda delle compagnie, in vantaggio è avere tutto il panorama su ogni
tratta.
Il sito offre anche possibilità di prenotazioni di pacchetti organizzati,
hotel, bed and breakfast ed autonoleggi.
Pubblica poi interessanti offerte sul blog
http://italy-lowcost.blogspot.com/ e sul google group:
http://groups.google.it/group/italy-lowcost
Chi sta dietro poi è veramente molto disponibile nelle varie ricerche, per
es. qualche settimana fa sono stato un week-end a venezia... non avete idea
di quanto li abbia stressati eppure erano solo 2 notti in albergo!!
Vedetelo un pò e fatemi sapere.

Filippo
Post by Bnx
Alle soglie del 2008 internet rappresenta ormai un'importantissima risorsa,
anche dal punto di vista dei viaggi, sia per le pratiche ed utili
informazioni facilmente reperibili in rete, che per la pura organizzazione e
prenotazione del viaggio stesso.
Stando comodamente seduti sulla propria poltrona, si può infatti
tranquillamente prenotare il proprio viaggio nei minimi dettagli.
Personalmente mi servo da oltre una quindicina di anni della stessa agenzia
di viaggi per la prenotazione ed emissione dei biglietti aerei, ad eccezione
delle tratte coperte dalle compagnie low cost.
Discorso inverso, invece, per i tour operator italiani, da cui ho sempre
acquistato pochissimi servizi (meno che mai negli ultimi anni)
preferendogli sovente al bisogno i tour operator con sede nel paese in cui
intendo viaggiare, da cui ho spesso trovato convenienza, non intesa
unicamente quanto risparmio economico, ma, anche e soprattutto come
qualità dei servizi.
L'ho fatto in passato, quando non c'era internet, e continuo a farlo oggi,
con maggiore semplicità e praticità grazie all'utilizzo del suddetto mezzo.
In linea di massima, malgrado negli ultimi viaggi ho comodamente tutto
organizzato e prenotato (biglietti aerei a parte) dalla mia scrivania, ed ho
quasi sempre viaggiato anche in passato con il cosiddetto "fai da te", non
ho preclusioni nell'utilizzo dei tour operator, in particolar modo per
quelli locali, che ho utilizzato quando ho avuto bisogno di effettuare
determinate prenotazioni che non potevo gestire in proprio, qualche tour
difficilmente realizzabile da solo, od ancora per una mera convenienza
economica. Il tutto, ovviamente dipende da mille fattori, compreso il paese
in cui si intende viaggiare, poiché se è chiaro che con due click mi prenoto
una settimana a Parigi, è altrettanto lampante che un tour in Uganda, ad
esempio, necessiterà di qualche attenzione in più e, molto probabilmente,
anche dell'aiuto e del supporto di qualche valida e seria compagnia locale.
Preferisco in sostanza prenotarmi tutto per mio conto nella maggior parte
dei casi, ma all'occorrenza non disdegno l'utilizzo di qualche tour
operator locale.
Comunque internet ha davvero semplificato le possibilità di gestirsi in toto
una vacanza esulando dal classico iter < agenzia di viaggi - tour operator
e mi domando di conseguenza, aldilà delle mie abitudini che ho sopra
esposto, quale sia il ruolo attuale delle nostrane agenzie di viaggi e dei
tour operator ad esse collegate nel moderno mondo legato ai viaggi.
Mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero in genere sul modo di
prenotazione, se avete dei preconcetti verso il fai da te o viceversa,
e sapere dunque come organizzate i vostri viaggi, ovvero se
prenotate tutto per conto vostro o vi servite dell'ausilio di qualche
agenzia di viaggi o tour operator italiani piuttosto che stranieri.
Il tutto, come sempre, esclusivamente mirato ad un confronto tra persone che
hanno in comune la bellissima passione per i viaggi.
Grazie,
Bnx
----------------------------------------------
www.bnx.it
- Racconti e foto dei miei viaggi -
----------------------------------------------
--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/